PROPOSITI


No, non è una barzelletta,

credetemi, è la pura verità,

l'ho saputo da un simpatico mago,

il quale, notoriamente, usa la sua bacchetta

per indicare la direzione,

in cui, dal nulla, comparirà, magica-mente,

ciò che lui sta pensando

evocandolo da un'altra realtà ...


Questo è ciò che accade, probabilmente,

inconsapevolmente, ad ognuno di noi

quando su "qualcosa" pone l'attenzione,

quella, pian piano prende forma

fino a diventare consistente,

pur essendo, semplice-mente, un'illusione!


Ne godiamo intensamente ...

per un istante che vorremmo prolungare infinita-mente,

ma poi, chissà perché, iniziamo a pensare che,

così come è apparsa, potrebbe dissolversi, improvvisamente ...


Allora cerchiamo di trattenerla,

mentre quella diventa sempre più sfuggente,

c'intestardiamo, vorremmo bloccarla, però vanamente,

poiché non è possibile fermare quella stupenda emozione

che comunemente chiamiamo amore ...

poiché essa è destinata ad essere sostituita

da un'altra, via via crescente,

durante l'assidua ricerca dello stupore ...

fino all'incontro con Lei ...

colei che ci consentirà di fare, personalmente,,

la meravigliosa, trascinante, esperienza, 

dell'abreazione ...